Griffe

    Il mezzo di informazione per eccellenza degli acconciatori italiani

    GRIFFE è un viaggio attraverso le eccellenze italiane di moda, bellezza e acconciatura, rivolto al mondo dei più affermati acconciatori italiani e alle loro lettrici.

    Quindi, non solo capelli, ma anche il meglio di moda, sfilate, benessere, make up, nails, beauty: il tutto ispirato al mercato del LUSSO.

    Griffe da oltre vent’anni supporta il lavoro degli acconciatori e di tutti gli operatori della bellezza attraverso un'analisi attenta del mercato, dialogando con le aziende, confrontandosi con ogni singolo parrucchiere, dal più noto al meno conosciuto.

    Griffe propone le collezioni di moda capelli dei più importanti hairstylist internazionali, le migliori tecniche di taglio, colore e acconciatura.

    Inoltre, è molto attenta alle evoluzioni del mercato, monitorando i dati economici del settore e raccontando come cambia il costume e come si evolve la cliente.

    Crediamo di essere un partner per i professionisti della bellezza proprio perché conosciamo bene le dinamiche sulle quali si basa questo meraviglioso ma difficilissimo lavoro.

    Oggi il parrucchiere non è più solo un creatore d'immagine, un artista, ma anche e soprattutto un imprenditore, un ruolo decisamente impegnativo, stimolante ma articolato.

    Ecco perché oggi non basta più saper tagliare e colorare ma occorre avere una visione ampia del mercato, capire che la cliente è sempre più informata e desidera una consulenza a 360 gradi.

    Noi offriamo la stessa consulenza ai nostri amici parrucchieri e alle aziende, non solo informandoli attraverso le pagine della rivista, ma anche offrendo alcuni supporti molto utili per sviluppare la propria professione

    Lettori

    Griffe viene veicolata ai parrucchieri di tutta Italia con abbonamento postale. Inoltre viene distribuita attraverso concessionari e grossisti specializzati dislocati sull’intero territorio nazionale. Griffe viene inviata anche alle aziende del settore tricologico, ai produttori di arredamento, alle scuole professionali, agli enti e alle associazioni di categoria.